Leadership E Musica

Cosa possiamo imparare sulla leadership dalla musica?

Sia la musica sia la leadership sono discispline che richiedono abilità, conoscenza, impegno e pratica.

In ogni organizzazione è riconosciblie la struttura e la gerarchia che si riscontra in un’orchestra, dove i musicisti sono divisi in sezioni, ciascuna con un proprio responsabile. Ogni musicista contribuisce con le sue abilità e competenze per creare un tutto più grande della somma delle parti.

Quando pensiamo ai paralleli tra musica e leadership, forse la prima immagine che ci viene in mente è quella del direttore d’orchestra.

Proprio come ogni leader, i direttori d’orchestra hanno un proprio stile.

In un affascinante e coinvolgente speach del TED 2009, “Guida come i grandi direttori”, Itay Talgam, direttore d’orchestra israeliano e bussiness consultant, descrive gli stili di cinque famosi direttori d’orchestra:

  • Riccardo Muti, impassibile comandante.
  • Richard Strauss, esigente e rigoroso, lascia poco spazio alla creatività individuale.
  • Herbert Von Karajan, occhi chiusi, gesti imprecisi, invita i sui musicisti ad entrare nella sua visione della musica.
  • Carlos Kleiber, lascia spazio all’interpretazione dei suoi musicisti.
  • Leonard Bernstein, consente ai musicisti di diventare narratori, condividendo conduzione e interpretazione.

Qualunque sia lo stile, i direttori d’orchestra, esattamente come i leader di un’organizzazione, stabiliscono lo standard e la direzione, hanno la capacità di coinvolgere i musicisti, consento loro di esprimere al meglio le loro capacità, per creare insieme un risultato di successo.

Come leader, qual è il tuo stile?

Come combini il dare una direzione con l’apertura di uno spazio in cui le persone possono contribuire autonomamente?

Se un pubblico potesse vederti “condurre” la tua organizzazione, che cosa direbbe di te come leader?

Leader non si nasce, si diventa. Diventare un grande leader è soprattutto una questione di attitudine.

Vuoi diventare un leader migliore? Contattami.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *